mercoledì 20 giugno 2018 07:24:18
omninapoli

ANM, DE LUCA: “PRONTI A DARE UNA MANO MA COMUNE SI ASSUMA SUE RESPONSABILITÀ”

2 ottobre 2017 Politica

“Io so che l’Anm è un’ azienda di proprietà del Comune, il Comune è debitore per altri 80 milioni di euro nei confronti della sua azienda, che per il 2017 sono stati tagliati di altri 15 milioni le risorse destinate ad Anm, che la ricapitalizzazione dell’azienda non è stata fatta”. Così il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, a margine della conferenza stampa con il ministro per la Coesione territoriale del Mezzogiorno, Claudio De Vincenti, a Palazzo Santa Lucia, risponde ai giornalisti sulla questione Anm. “Il quadro della situazione è estremamente preoccupante”, prosegue De Luca, “auspico che il Comune presti l’ attenzione necessaria alla sua azienda. E se, a cominciare dal proprietario, non si pagano i servizi diventa complicato immaginare come l’ azienda possa andare avanti”. ” La Regione”, spiega il presidente, “nell’ambito delle sue competenze è disponibile a seguire la vicenda, a dare una mano, ad aiutare. Noi abbiamo continuato a trasferire ad Anm 58 milioni di euro come ogni anno, nonostante il taglio nel fondo nazionale per i trasporti. Paghiamo a 3 mesi, stiamo facendo uno sforzo enorme per dare una mano ad Anm. Nessuno si sostituirà alle responsabilità del comune di Napoli. E se il Comune non tutela la sua azienda non ci sarà nessuno che farà il lavoro che non fa il Comune di Napoli”. “Mercoledì”, conclude il numero uno di Palazzo Santa Lucia, “ci sarà un incontro con le organizzazioni sindacali, ci vedremo con il Comune la prossima settimana. C’è apertura e collaborazione ma sulle cose ragionevoli, non su quelle campate in aria. Se qualcuno pensa di scaricare sugli altri responsabilità proprie se lo può togliere dalla testa”.

Condividi questo articolo