mercoledì 23 maggio 2018 03:27:18
omninapoli

Incendiò 10mila mq sul Vesuvio con un accendino, in carcere 24enne

28 luglio 2017 Cronaca

Operazione dei Carabinieri con i Forestali per il rogo del 14 luglio sul Parco nazionale

I carabinieri della Compagnia di Torre del Greco, in sinergia con i Carabinieri Forestali, nella notte hanno dato esecuzione a un’ordinanza di custodia cautelare in carcere per incendio boschivo emessa dal GIP di Torre Annunziata su richiesta della locale Procura nei confronti di O.L., un 24enne del luogo.  Il ragazzo, identificato grazie a veloci indagini, esame di telecamere e attività di intercettazione, è ritenuto responsabile di aver appiccato, il 14 luglio scorso a Torre del Greco, l’incendio che ha distrutto 10mila mq. di Parco Nazionale del Vesuvio.  Il giovane ha utilizzato un semplice accendino, mettendo per altro a repentaglio con quel gesto la sua stessa abitazione, lambita dalle fiamme.
Adesso si trova nel carcere di Napoli – Poggioreale, dove è stato portato in attesa del processo.

Condividi questo articolo