domenica 27 maggio 2018 13:55:29
omninapoli

IX MUNICIPALITÀ, INAUGURATE PANCHINE ROSSE CONTRO VIOLENZA DONNE

4 maggio 2018 Cronaca
Si è tenuta stamattina sul territorio della IX Municipalità la giornata dedicata alla lotta alla violenza contro le donne. I bambini degli istituti 54° C.D. Scherillo, S.S.S.1° Pirandello-Svevo, I.C Massimo Troisi, I.C Don Giustino Russolillo, I.C Palasciano e I.C Ferdinando Russo hanno inaugurato le “panchine rosse”, veri e propri simboli di lotta al femminicidio. Nel corso della mattinata si sono tenute due cerimonie di inaugurazione. Una a piazza Giovanni XXIII, sul territorio di Soccavo e l’altra a via dei Grassi, nel quartiere di Pianura. «Il progetto Panchine Rosse – ha spiegato l’assessore alle Pari Opportunità della IX Municipalità Annamaria Esposito – è partito nel 2015, con l’installazione della prima panchina a Varese. Con questo progetto si vuole sensibilizzare l’opinione pubblica sui delicati temi connessi alla tragedia del femminicidio e, allo stesso tempo, si vuole essere un monito e favorire le pari opportunità. Questo progetto – ha spiegato ancora Annamaria Esposito – è stato lanciato dagli Stati Generali delle Donne e prevede l’installazione di una panchina rossa in ogni comune. Abbiamo coinvolto le scuole del nostro territorio perché crediamo che sia di fondamentale importanza coinvolgere i ragazzi, farli partecipi di un segnale di speranza. La panchina di Pianura – ha poi precisato l’assessore alle Pari Opportunità – è intitolata a Pina Di Fraia, uccisa dal marito il 14 febbraio 2016 all’età di 52 anni. La panchina di Soccavo, invece, è dedicata alla memoria di Hina Saleem, ragazza pakistana uccisa dai parenti nel 2006, a 21 anni, per non essersi voluta adeguare agli usi tradizionali della loro religione d’origine».
Il presidente della IX Municipalità Lorenzo Giannalavigna ha commentato molto positivamente il grande successo – centinaia di bambini hanno preso parte alla manifestazione – dell’iniziativa, pur sottolineando la necessità di compiere ancora tanti passi avanti per ottenere, anche nelle disastrate periferie cittadine, una effettiva parità di genere.
«La violenza sulle donne è un tema molto delicato e attuale – ha commentato il presidente della IX Municipalità Lorenzo Giannalavigna – un effetto della mancata realizzazione della parità di genere. La nostra società è ancora troppo permeata di un retaggio sessista. Iniziative del genere sono importanti perché vogliono favorire un adeguato processo di sensibilizzazione anche attraverso allegorie molto forti. Il colore rosso delle panchine – ha proseguito ancora il numero uno del parlamentino di Soccavo-Pianura – simboleggia il sangue versato dalle tante vittime di brutale violenza. Il successo dell’iniziativa che si è tenuta sul nostro territorio dimostra che siamo vivi, forti e dinamici anche su temi sensibili e delicati. Nella nostra città – ha sottolineato Giannalavigna – non sono mai state realizzate politiche di effettivo rilancio delle periferie, e questa è una ben precisa responsabilità di chi non ha saputo o voluto incanalare le energie positive dei territorio, preferendo una visione disarticolata delle periferie dal contesto-città».

Condividi questo articolo