domenica 27 maggio 2018 13:38:20
omninapoli

Rapina a mano armata ad Insigne, il malvivente: “Dedicami un gol a Firenze”

28 febbraio 2016 Cronaca

Tanta paura per il calciatore azzurro ieri sera in viale Gramsci: era in auto con moglie ed amici

Momenti di terrore ieri sera per l’attaccante del Napoli Lorenzo Insigne, vittima di una rapina a mano armata in pieno centro città. Poco prima della mezzanotte, il calciatore, fermo ad un semaforo in viale Gramsci a bordo della sua Mercedes – in compagnia della moglie e di due amici – è stato avvicinato da una coppia di malviventi in sella ad uno scooter, pistola in pugno e con il volto travisato da caschi integrali. Uno dei due rapinatori ha aperto la portiera lato guida, dove era seduto il talento di Frattamaggiore, e si è fatto consegnare 800 euro, due bracciali della consorte e 800 euro in contanti. Prima di fuggire con il bottino, l’uomo ha chiesto ad Insigne di “dedicarmi un gol lunedì nella partita del Napoli a Firenze”. Questa mattina la moglie di Insigne ha sporto denuncia ai carabinieri, mentre il calciatore – a quanto si apprende molto scosso per l’accaduto – è stato regolarmente convocato per la sfida di domani contro i viola.

Condividi questo articolo