mercoledì 23 maggio 2018 10:56:00
omninapoli

Rapina choc nel Beneventano, attore accoltellato alla gola su ss per Paupisi

5 agosto 2017 Cronaca

Roberto Azzurro è adesso ricoverato in gravissime condizioni: indagini dei carabinieri

Roberto Azzurro, attore e registra teatrale di 53 anni, è stato accoltellato alla gola mentre attraversava la strada statale 372 all’altezza dello svincolo per Paupisi, nel beneventano. Secondo una prima ricostruzione dei carabinieri si tratterebbe di una rapina sfociata nel sangue. La vittima è ora ricoverata in gravissime condizioni all’ospedale “Rummo” di Benevento. Indagini serrate dei militari dell’Arma per individuare i responsabili.  Il direttivo di Arcigay Napoli esprime in una nota “tutta la sua vicinanza all’attore e regista Roberto Azzurro, aggredito ed accoltellato per motivi che non sono stati ancora accertati. Azzurro, da sempre vicino alla comunità lgbt napoletana, attraverso la sua arte e i suoi spettacoli (“Oscar Wilde, il processo”, “In pantaloni rosa e garofano verde”, “Un bacio”, “Il servo di Byron”, “I neoplatonici” e altri) ha sempre sposato la lotta contro l’omofobia ed ogni forma di discriminazione – si legge nella nota – .Ricoverato ed operato d’urgenza all’ospedale Rummo di Benevento l’attore è attualmente fuori pericolo. La polizia ha fermato l’aggressore”.

Condividi questo articolo