sabato 21 luglio 2018 07:22:09
omninapoli

SANITA’, MUSCARÀ (M5S): “AMBULANZE OBSOLETE E SENZA MEDICI A BORDO”

15 giugno 2018 Sanità
“Questa mattina nell’aula del Consiglio siamo venuti purtroppo a conoscenza delle cause all’origine del pessimo servizio del 118 a Napoli. Di 19 ambulanze operative durante il giorno in città, due sono a Capri e una è ferma alla Stazione Centrale. Le restanti sedici operano in una situazione di totale precarietà a fronte di una massiccia richiesta emergenziale e di un numero approssimativo dell’utenza che tiene conto del solo bacino dei cittadini residenti. A questo, infatti, andrebbe aggiunta una quota, non indifferente, di immigrati regolari e non regolari, oltre che di turisti, il cui numero è in costante aumento in queste settimane. Senza contare che il rapporto Agenas fa sì riferimento alla quota di ambulanze nella disponibilità dell’Asl Napoli 1, che andrebbe rivisto a fronte del numero di immigrati e turisti, ma parla di ambulanze medicalizzate”. E’ quanto ha denunciato la consigliera regionale del Movimento 5 Stelle Maria Muscarà a margine del question time nell’aula del Consiglio regionale della Campania. “Le lunghe attese – ha spiega Muscarà – e la precaria assistenza, dovuta alla mancata presenza di un medico a bordo, sono sempre più spesso all’origine di casi di aggressioni e violenze ai danni del personale dipendente del 118, che pagano sulla loro pelle una disorganizzazione a monte.

Condividi questo articolo