sabato 21 luglio 2018 07:25:17
omninapoli

Truffe, sgominata organizzazione con base nel casertano. 21 arresti

19 giugno 2018 Cronaca

I carabinieri di Aversa (Ce), hanno arrestato questa mattina 21 persone per il reato di associazione per delinquere finalizzata alla truffa, su provvedimento emesso dal gip del Tribunale di Napoli Nord, al termine di un’indagine coordinata dalla Procura di Napoli Nord e condotta dai carabinieri della Stazione di Parete (Ce) dal settembre 2016 all’ottobre 2017. L’attività investigativa ha consentito di individuare una strutturata e ramificata associazione per delinquere, con base operativa a Parete ed attiva su tutto il territorio nazionale. Le vittime, inserzionisti che inserivano le proprie richieste, prevalentemente di lavoro, su siti internet, fornendo anche il proprio recapito, venivano contattate telefonicamente dagli indagati che, qualificandosi come dipendenti del sito internet sul quale veniva pubblicato l’annuncio, oppure come avvocato o agenti della Polizia postale, ingeneravano negli inserzionisti inconsapevoli la falsa rappresentazione di controversie giudiziarie ai loro danni, paventando loro il rischio di inesistenti sanzioni amministrative o penali, dovute a presunte irregolarità nell’inserimento dell’inserzione. Gli inserzionisti, per evitare di essere sanzionati, dovevano corrispondere somme di denaro, mediamente intorno a 2mila euro, su carte Postepay appositamente attivate dai sodali. Gli investigatori hanno accertato, finora, profitti illeciti per circa 134mila euro, riferibili ad 80 episodi perpetrati in 42 province italiane.

Condividi questo articolo