Le chiavi nascoste

Le chiavi nascoste

di Bruno Sacchini

Il libro ha come protagonista un vescovo insolito, appassionato di quadri barocchi e di antiquariato; egli vive chiuso nelle stanze del suo episcopio, circondato da un ambiente ecclesiastico che si caratterizza per un 'clima da lotte per le investiture (oltretutto di provincia) in cui navigava la Santa Madre Chiesa'. La dissoluzione, i sospetti, gli intrighi curiali sono resi con un punto di vista che è contemporaneamente interno ed esterno. La trama è appena accennata, ma Sacchini delinea con forza l'agonia di un ruolo di potere e di un mondo ecclesiastico decrepito; e la storia si accosta al genere dei grandi 'gialli' moderni ove però la realtà può essere sempre sogno, e il sogno realtà e vita.