Vari tipi di editore. Con una nota di Paolo De Benedetti

Vari tipi di editore. Con una nota di Paolo De Benedetti

di Valentino Bompiani

Uno dei protagonisti della cultura italiana del Novecento descrive e interpreta il lavoro di editore.

Ne individua le diverse tipologie: c’è l’editore dedito alla pubblicazione di best-seller, quello che bada a una qualità letteraria destinata ad essere riconosciuta soltanto negli anni, l’editore di instant-book e l’editore protagonista, mosso da un intuito che travalica la capacità imprenditoriale. A dispetto delle incertezze del mestiere, un dato risulta fondamentale :“la validità economica di un editore non può prescindere dalla validità culturale”.