Provenza

Provenza

"Il titolo dell'opera, Provenza, implica un viatico romantico, simbolico ed evocativo: il nome di un vento che trasporti questi componimenti in fuga, verso altri territori, altre culture, lettori, autori. All'interno di Provenza si susseguono, in ordine alfabetico: Francesca Catarinella con 'Sussulti dell'anima'; Filomena Livrieri con 'L'incanto della bellezza'; Gianfranco Ludovici con 'Dal Colle all'Eremo (2°)'; Consiglia Napolano con 'Come un girasole'; Sergio Razzauti con 'Filomena'; Orazio Roggiapane con 'Giorni e giorni di vita'." (Tratto dalla prefazione di Giuseppe Aletti)