Vuoto infernale

Vuoto infernale

di Severino Cirillo

Leonardo sale in cima a un grattacielo per farla finita ma, mentre cambia idea, cade.

Si risveglia in uno strano luogo che assomiglia a un inferno, dove viene costretto a consegnare l'anima della persona più cara che ha, Anabel, la quale viene subito presa in pegno e relegata in un luogo chiamato "fossa".

Nell'esplorare questi luoghi apparentemente eterni, entrambi attraverseranno le loro debolezze e parte del loro passato, alla ricerca dell'altro e del motivo per cui esiste questo luogo di dolore. Una potente, cruda e visionaria riflessione sull'amore, il perdono e i limiti della mente umana.