Gramsci al tempo de «L'Ordine nuovo» (1919-1920). Un intellettuale di vedute europee

Gramsci al tempo de «L'Ordine nuovo» (1919-1920). Un intellettuale di vedute europee

di Carlo Angelino

Gramsci al tempo de l'Ordine Nuovo (1919-1920). Un intellettuale di vedute europee è un saggio che alla profondità della ricerca storica unisce un accurato uso delle fonti, dalla cui lettura scaturisce un'attenta riflessione di carattere storico-culturale, per proporci un giovane Gramsci aperto alle idee nuove che circolavano in Europa all'inizio del ventesimo secolo.

"Un piccolo tassello utile alla comprensione di una figura grande e difficile, assolutamente attuale e ancora rilevante [...] per la riflessione teorico-politica e storiografica contemporanea. In fondo, indipendentemente dal recente interesse editoriale suscitato dal suo pensiero e dalla sua vita, si ha tuttora l'impressione che quella di Antonio Gramsci resti una figura irrisolta della più grande narrazione dell'Italia contemporanea, una metafora di ciò che il Paese è stato e di ciò che, forse, poteva o potrebbe essere". (Dalla Prefazione di Armando Vittoria)

  • Editore: Eir
  • Categorie: Società
  • Edizione: 2014
  • Collana: Navigazioni
  • Ean: 9788869333668
  • Pagine: 404 p., ill.
  • In Commercio Dal: 16/05/2014