Il paesaggio dell'anima

Il paesaggio dell'anima

di Antonio Pelliccia

"Il paesaggio dell'anima" è fatto di albe e tramonti, dell'avvicendarsi delle stagioni, dei minimi eventi naturali, che hanno il loro corrispettivo in trasalimenti, emozioni, sentimenti, in primo luogo quello d'amore e di morte, riflessioni, rimpianti, che delineano una sorta di diario dell'esistenza, narrata in versi.