Architettura. Diario collettivo

Architettura. Diario collettivo

di Enrico Mantero

"Tutto il tuo paziente ricercare risulta tessuto da un filo tenace di riferimento e di ispirazione: quello del Razionalismo costruttore di città, e soprattutto di quel suo ceppo comasco-terragniano che ha intersecato anche la poetica di tuo padre Gianni, al quale sei sempre stato anche intellettualmente devoto."(Dalla prefazione di Guido Canella).