Auschwitz e il «New Humanism». Il «Canto di Ulisse» delle vittime della ferocia nazista

Auschwitz e il «New Humanism». Il «Canto di Ulisse» delle vittime della ferocia nazista

di Letizia Evangelisti

Il libro percorre un viaggio attraverso le opere degli artisti deportati ad Auschwitz-Birkenau alla ricerca dell'Umanità, negata dal Nazismo, riscoprendo il valore della cultura come strumento di sopravvivenza spirituale. I protagonisti del volume hanno riannodato i fili della memoria storico-artistica, ossia della tradizione pittorica, riappropriandosi della loro individualità.